Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sau sì, Sau no: l'ora della decisione

Il futuro dell'attaccante isolano appare sempre più nebuloso

Condividi su:

Diversi rumors di mercato, sempre più insistentemente ipotizzano un futuro lontano dall'isola per Marco Sau.

L'attaccante sardo, oramai un punto di riferimento all'interno dello spogliatoio rossoblù, vive da diversi anni una situazione difficile, caratterizzata da diversi acciacchi fisici e un'innegabile sterilità offensiva.

Tali persistenti condizioni non sempre hanno avuto origine da carenze imputabili allo stesso Sau, ma hanno registrato nelle scelte effettuate da Rastelli prima e Lopez poi, una spinta determinante in tal senso.

Il Cagliari e l'arrivo di Maran ipotizzano nuovi scenari e diverse opportunità per coloro che hanno riscontrato un netto calo delle proprie quotazioni. Le prossime settimane appaiono in grado di offrire risposte attendibili circa la permanenza di Sau in casa rossoblù.

Due scenari diametralmente opposti che dovranno decretare quale strada verrà riservata all'attaccante di Tonara e indirizzare il finale di una carriera che ipotizzava prestazioni e soddisfazioni di ben altra levatura.

La permamenza alla corte dell'ex tecnico del Chievo, impone una scelta precisa e chiarificatrice tra un ruolo da rincalzo oppure uno da protagonista all'interno di un modulo capace di rivitalizzarne le quotazioni.

Poco senso infatti avrebbe un utilizzo eccessivamente sacrificante e mortificante in vesti tattiche distanti e inappropriate. Un ritorno alle origini, nel cuore dell'attacco e delle ambizioni cagliaritane, potrabbe donare una nuova e splendente luce ad un Sau generoso, ma che per troppo tempo ha perso di vista la strada del goal e della felicità.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook