Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cagliari, ecco tutti i punti della gara che ora devi giocare su te stesso

Le giuste motivazioni da custodire, in tre aspetti fondamentali per il futuro

Condividi su:

Ogni bella storia sportiva prevede che dopo le imprese sul campo, arrivi il momento della gioia, dell'appagamento, della fierezza, della festa e dei complimenti. Emozioni forti, quelle dei dopo partita del centenario, dove il Cagliari si concede il tempo di arrossire, per poi archiviare in fretta un altro piacevole week end.

Meglio aspettare il martedì, chiudersi nello spogliatoio, lasciare gli elogi fuori dalla porta, ed ascoltare in assoluto silenzio le parole di Maran. La gara più importante al momento infatti, a detta del mister, è quella contro se stessi, motivata in tre aspetti da curare, in chiave futura, con la massima attenzione.

Ecco su cosa si lavorerà

Resettare i risultati – Presentandosi in ogni campo con la concentrazione ed il rispetto che meritano le prossime gare, da intendere come fossero tutte finali. Senza improduttivi calcoli di sorta, ma aggredendo le partite con la stessa fame, cattiveria e intelligenza, tanto complici quanto indispensabili, in questo straordinario autunno monetizzato al centesimo.

Preservare la mentalità – Sforzandosi nell'esercizio (non facile) di tenere alta la soglia dell'attenzione per i dettagli. Siano essi tecnici, tattici o di tenuta di campo. Come le giuste trame di gioco, le distanze tra i reparti, le soluzioni in attacco, le accortezze difensive, la gestione dei risultati e la cinica chiusura degli incontri.

Restare umili – Senza disperdere le inerzie positive maturate dal proprio percorso, ma al contrario tenerle bene a mente, per trarne la giusta forza. Godere di un presente di prestigio, frutto di fatica e lavoro, è un bagaglio culturale ed umano irrinunciabile per ambire a grandi traguardi.

Condividi su:

Seguici su Facebook