Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Zaza mette nel mirino il Cagliari

Al Sant'Elia sarà lui l'uomo più pericoloso

Condividi su:

E sta vedere che non è necessario andare all'estero per trovare dei bomber di talento? Prendete lui, Simone Zaza, 23 anni e una voglia incredibile di spaccare il mondo, di dimostrare a tutti quanto possa valere la nuova generazione italiana.

La Juve l'ha ceduto a titolo definito al Sassuolo quest'estate, stando attenta però ad inserire un "opcion de recompra" che permetterà alla compagine bianconera di portarselo a Vinovo quest'estate per 15 milioni. Una cifra piuttosto bassa, se confrontata al prezzo che molti giocatori inferiori a Zaza hanno. Bisogna star sicuri che, come spesso accade, se si fosse chiamato "Zazinho", oggi varrebbe il doppio.

Perchè Simone è un attaccante a 360 gradi: grande potenza fisica, ottima tecnica, generoso, grandissime doti che hanno portato ieri Zola ad affermare che si tratta del nuovo Vialli.

Zaza a Sassuolo compone un tridente magico con Sansone e Berardi, altro potenziale protagonista del match. Tuttavia, al momento, la stella del club neroverde è proprio l'ex centravanti della Juve Stabia.

Quest'anno, in 14 presenze, ha già messo insieme sette gol ed un assist, risultando decisamente più costante del suo fido compare Berardi, che ha dalla sua tre anni di meno a scapito però di un carattere un po' difficile,

Dunque l'attacco sarà sicuramente uno dei più ostici che il Cagliari affronterà, ma all'interno di esso sarà importante mettere la museruola a quel ragazzotto lì di nome Simone.

Condividi su:

Seguici su Facebook