Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Briukhov: "Ieri esperienza indimenticabile, giocare con il Cagliari è un onore"

"Tutti i compagni mi hanno aiutato, non ho trovato difficoltà, se non per i crampi che mi hanno colpito, un po' per la stanchezza un po' per l'emozione e che ad un certo punto mi hanno costretto ad uscire dal campo"

La Redazione
Condividi su:

"Una esperienza indimenticabile. Terrò sempre dentro di me il ricordo dei primi passi sul verde del prato dello stadio di Genova. Giocare con il Cagliari per me è un onore. Sono felicissimo per il debutto, peccato solo per il risultato. Tutti i compagni mi hanno aiutato, non ho trovato difficoltà, se non per i crampi che mi hanno colpito, un po' per la stanchezza un po' per l'emozione e che ad un certo punto mi hanno costretto ad uscire dal campo. La differenza tra il calcio dei grandi e la Primavera? Semplice: qui si gioca a ritmi più alti, non puoi permetterti più di due tocchi, a differenza di quel che accade a livello giovanile", sono le dichiarazioni del giovane difensore rossoblù Briukhov rilasciate ai microfoni del club rossoblù al terminde della gara contro la Samp.

Condividi su:

Seguici su Facebook