Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Giulini: "La squadra ha cambiato mentalità, alcuni non si sposavano bene con la famiglia"

"Stasera mi sono emozionato per il supporto dei tifosi"

La Redazione
Condividi su:

Tommaso Giulini ha parlato al termine di Cagliari-Napoli ai microfoni di DAZN. Ecco le sue dichiarazioni:

"La cosa che più dispiace stasera è non essere riusciti a regalare ai tifosi i 3 punti. Mi sono veramente emozionato per il supporto stasera, vincere col Napoli sarebbe stato il regalo più bello. 

È complicato perché anche a Firenze meritavamo di vincere e anche ad Empoli abbiamo pareggiato. Comunque siamo contenti perché ora il gruppo risponde, giocatori come Deiola e Altare sono la rappresentazione della voglia di raggiungere l'obiettivo.

C’è stato un grande lavoro del mister ma anche un cambio di mentalità della squadra. Questa è una squadra operaia, probabilmente alcuni elementi non si sposavano bene nella nostra famiglia.

Non discuto il professionismo ma i momenti della carriera. Approfitto dell’occasione per fare i complimenti a Sozza, che ha sostituto degnamente Mariani. Ogni tanto è bello fare i complimenti agli arbitri invece di lamentarsi sempre".

 

Condividi su:

Seguici su Facebook