Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La gioia dei tifosi: "Grandissima vittoria, domenica tutti allo stadio!"

I commenti dei supporters rossoblù dopo Fiorentina-Cagliari

Condividi su:

Il Cagliari va a vincere in casa della Fiorentina e abbandona il terzultimo posto in classifica, superando il Crotone (che ha pareggiato contro la Lazio) e la Spal (che ha perso contro il Torino).

Ora sono cinque le squadre in due punti e, domenica prossima contro l’Atalanta, non si deve sbagliare.

Come in ogni post-partita abbiamo chiesto ai tifosi cosa ne pensano della prestazione dei rossoblù.

Vi lascio ai loro commenti. Buona lettura!

Il Cagliari siamo noi!

Dodò: "Avessero sempre giocato così..."

Stefano: "Un bel passo in avanti verso la salvezza! Oggi il modulo 4-3-1-2, più equilibrato del solito 3-5-2, ha confermato quanto di buono si era fatto con la Roma! Questa volta abbiamo raccolto quanto abbiamo seminato. Cuore e determinazione da parte di tutti! Padoin il migliore in campo, motore inesauribile!".

Zacuria: "Sono commosso per la grinta e la voglia di vincere del Cagliari. Bravi ragazzi".

Gianluigi: "Cosa pensare? Che non riesco a capire perché non abbiamo giocato così prima. Tutto qui".

William: "Tanta stima per Padoin, grandi quasi tutti, l'orgoglio è al massimo".

Mauro: "Incredibile finale, ora speriamo che l'Atalanta arrivi domenica senza obbiettivi".

Cristina: "Grandi! Il 4-3-1-2 è lo schema giusto, sono inutili le prove di Lopez. Sono stati bravi, hanno dato il massimo, il risultato sarebbe potuto essere più pesante e causarci meno sofferenza. Incommentabile la Fiorentina nel voler scatenare una rissa, nel nome di Astori non me lo sarei aspettata... mah. Domenica prossima tutti all'Arena".

Francesca: "Era da un po' che non vedevo il Cagliari giocare così. Il cuore rossoblù è sceso in campo, finalmente!".

Corrado: "Finalmente! Io dico che se avessero tirato fuori gli attributi prima, come hanno fatto Crotone, Spal e Chievo, noi a quest'ora non saremmo qui a parlare di salvezza. Ci vorrebbe più gente attaccata alla maglia, non mercenari che giocano solo per la carriera".

Filippo: "Complimenti a tutti, è inutile, il 4-3-1-2 è il nostro modulo e si vede".

Roberto: "Finalmente, hanno lottato con tutte le loro forze, si sarebbe potuta chiudere prima ma va bene così. Un pomeriggio da ricordare, contento di averlo vissuto allo stadio. Hanno tirato fuori gli attributi, adesso conta solo mantenere la categoria, poi si penserà a quello che è stato questo campionato".

ToMi: "Prestazione perfetta, per una gara che valeva una stagione intera: polmoni, cuore e carattere che sono i tre fattori che, purtroppo per noi, ci sono mancati per tutta la stagione. Oggi più che mai abbiamo dimostrato che meritiamo di stare in A".

Marco: "Questa partita è stata la dimostrazione che, quando vuole, questa squadra sa fare delle belle prestazioni. Dai, manca un ultimo sforzo, domenica tutti allo stadio!".

Luciano: "Se non si fosse vinto oggi saremmo stati spacciati, per fortuna hanno tirato fuori una prestazione degna dei colori rossoblù. Ora bisogna battete l'Atalanta e siamo salvi. Onore al Cagliari di oggi per il carattere".

Giorgio: "Prestazione maiuscola di tutta la squadra, hanno giocato tutti alla morte sino alla fine della partita. Complimenti ai tantissimi sardi che affollavano lo stadio ed incitavano i nostri giocatori. Adesso prepariamo bene la partita contro l'Atalanta, con una vittoria saremo artefici di un vero miracolo sportivo, e noi tutti vogliamo stare in serie A. Domenica tutti allo stadio solo per incitare i nostri giocatori!".

Blog Cagliari Calcio 1920 (Fan Page)

Federico: "Sono felice, ma voglio esserlo di più la prossima settimana, il Cagliari (per i valori che ha) non si doveva trovare in questa posizione. Ora, testa bassa e pedalare! Forza Cagliari!".

Stefano: "Un Cagliari spigliato e volenteroso è riuscito a far perdere la testa alla Fiorentina. É stata una vittoria che potrebbe valere la permanenza alla massima serie.
COMPLIMENTI".

Monkye: "Speriamo che domenica ci siano allo stadio solo persone positive per tutti i novanta minuti e lasciamo le polemiche alla fine del campionato. Forza Cagliari".

Angelo: "Ho sempre creduto che questa squadra non ci facesse nulla in quella posizione di classifica. È stato giusto ricompattarsi tutti, giocatori società e tifosi. Insieme si vince e domenica lo stadio deve essere esaurito. Forza Casteddu".

Giuliano: "É stato un Cagliari che pare abbia 'rinnegato' quel suo parente stretto che ci ha fatto penare sino alla gara contro la Sampdoria. Io eviterei di parlare di tattiche, e quindi di schemi, e voglio pensare che oggi abbiano vinto l'orgoglio, la tenacia, il rispetto e l'affetto per quella maglia che ha una grande storia. Non è finita certo, però il Cagliari domenica ha ottime carte da giocare: le giochi come ha fatto oggi, con il cuore e il sudore".

Mario: "Se avessimo avuto la possibilità di battere quel rigore sacrosanto contro la Juventus e aggiungessimo i due punti persi con la Lazio, oggi avremmo gioito. Ora e sempre forza Casteddu".

Luciano: "Tre ingredienti fondamentali hanno permesso di portare a casa tre punti fondamentali: testa, gambe e concentrazione. Li vorrei sempre così e contro l'Atalanta ne serviranno di più. Lo stadio pieno sarà la spinta decisiva".

Andrea: "Questa volta ci hanno messo di tutto, grinta e cuore fino all'ultimo. Dico io, se avessimo fatto prestazioni come queste ultime due tutto l'anno, a quest'ora staremmo parlando di un Cagliari in Europa. Sempre così, forza!".

Vincenzo: "Spero si salvino, ma la vittoria di oggi mi avvilisce pensando alle partite in cui si è passeggiato. La squadra è da rinnovare, e serve un allenatore idoneo".

Andree: "Questa vittoria la dedico a tutte le 'cugurre' che ci davano per retrocessi. Ora sotto con l'Atalanta!".

Donatella: "Finalmente è venuto fuori il vecchio cuore rossoblù! Ora con la stessa grinta affrontiamo l'Atalanta".

Massy: "Finalmente ho potuto ammirare una squadra coesa, che ha tirato fuori gli attributi. Padoin inarrestabile, ha lottato su ogni pallone, Ceppitelli e Pisacane hanno tirato su un muro invalicabile. Oggi questa squadra ha reso giustizia alla maglia storica e gloriosa che indossa, e ora contro l'Atalanta scacciamo definitivamente questo maledetto spettro della serie B. Poi, che la società si sieda intorno ad un tavolo e seriamente lavori per il futuro".

Riccardo: "Peccato per Farias, che si mangia gol di continuo. Ottimi Padoin, Pisacane e Barella. Bravi tutti, forza Casteddu".

Giorgio: "Grandi emozioni. Se il Cagliari dovesse salvarsi speriamo che per il prossimo anno faccia una squadra più solida!".

Vitale: "Ho visto un Cagliari battagliero, voleva fare ed è riuscito a fare. Bravi tutti e grazie, forza Casteddu sempre".

Condividi su:

Seguici su Facebook