Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

ORGASMO CAGLIARI!

Meravigliosa vittoria contro l'Inter! In gol Ceppitelli e Pavoletti: 2-1 alla Sardegna Arena. La cronaca

Condividi su:

Il Cagliari riceve l'Inter alla Sardegna Arena per provare a dare continuità alla vittoria casalinga ottenuta col Parma nel penultimo turno e per dimenticare l'immeritata sconfitta contro la Sampdoria. I nerazzurri invece arrivano in Sardegna dopo il discussissimo pareggio ottenuto a Firenze, con la voglia di ritrovare subito i tre punti per non perdere terreno dalla zona Champions ma con un Mauro Icardi in meno davanti.

Il match sarà l'anticipo del venerdì della 26^ giornata di Serie A, calcio d'inizio fissato alle 20:30.

Cagliari-Inter: statistiche Opta (Inter.it)

Quello che si gioca alla 'Sardegna Arena' è l'incontro numero 79 in Serie A tra Inter e Cagliari. A guidare il bilancio sono i nerazzurri con 37 successi rispetto ai 13 dei rossoblù. A completare il quadro 27 pareggi.

Bottino pieno per l'Inter nelle ultime quattro sfide di Serie A contro il Cagliari, nelle quali i nerazzurri hanno segnato 14 reti in totale (3.5 di media a match). Sono 11 i successi dell'Inter delle ultime 16 gare giocate contro il Cagliari giocate nel girone di ritorno di Serie A.

Le squadre che si affronteranno venerdì alle 20.30 sono due delle tre formazioni di questo Campionato ad aver realizzato più gol in seguito a un cross.

Nella gara di andata Lautaro Martinez ha trovato il suo primo gol in nerazzurro, nelle ultime 10 presenze da titolare, l'argentino ha segnato 5 gol.

Marcelo Brozovic e Barella sono due dei tre giocatori che hanno vinto più contrasti in questa Serie A.

La prossima sfida per Ivan Perisic sarà la 150ª presenza con la maglia dell'Inter. Per il croato, reduce dalla sua prima marcatura su calcio di rigore nei cinque maggiori campionati europei, sono 3 le reti segnate contro il Cagliari.

Contro i rossoblu Matteo Politano ha segnato la sua prima rete in nerazzurro lo scorso settembre, mentre uno degli ex della sfida, Radja Nainggolan, ha esordito in Campionato proprio nella sfida tra Cagliari e Inter del febbraio 2010 a San Siro. Il belga ha preso parte attiva ad un gol in ciascuna delle ultime tre presenze in Serie A (una rete, due assist).

Cagliari-Inter: la vigilia di Maran e Spalletti

Nella classica conferenza pre gara, il tecnico di casa Rolando Maran ha presentato la sfida sottolineando come la sua squadra sia alla ricerca di continuità.

"Despodov, Thereau e Cacciatore sono convocati, pur avendo pochi allenamenti con i compagni. Dalla Primavera aggreghiamo Doratiotto. Dobbiamo mettere in campo una prestazione maiuscola: di qualità, sacrificio e coraggio. Nel segno della continuità. Cambierò qualche uomo rispetto a Genova, non solo lo squalificato Deiola. Dobbiamo andare in campo convinti di poter fare risultato. Vedo un'Inter molto coesa in questo momento. Ho a che fare con grandi professionisti, il loro rispetto di tutto e tutti mi permette di creare una sana competizione. In casa abbiamo fallito poche volte dal punto di vista dell'atteggiamento. Se ci sarà comunione d'intenti sono convinto si possa fare una grande partita. L'aspetto caratteriale sarà fondamentale. La carica agonistica dovrà essere il nostro motore, a prescindere dall'avversario che abbiamo davanti. Nella preparazione di questa gara personalmente è stata importante l'analisi della partita d'andata".

Per quanto riguarda l'Inter, Luciano Spalletti ha insistito sul "leitmotiv" della crescita di squadra, sia fisica che mentale, in vista dell'infuocato finale di stagione.

"Il post partita di Firenze? Un po' di dispiacere resta: avevamo fatto la partita, ma i calciatori sanno che bisogna guardare avanti. Si sono allenati bene, hanno la faccia giusta per giocarsi il finale di campionato dove abbiamo ancora tanto da giocarci. Perisic? Anche l'anno scorso aveva avuto un periodo di appannamento. Non sempre si può essere al 100%, ma a Ivan, anche quando non sembra brillante, se osservato con attenzione fa scoprire molti dettagli che lo rendono importante. È da Inter. Lautaro? Sta facendo molto bene. A Firenze ha fatto ottime cose, ha tante qualità da mettere a disposizione della squadra.Ha gestito molto bene la responsabilità che sente. I suoi compagni sono tranquilli con lui davanti. KeitaBalde? Passi in avanti negli ultimi giorni, spero in un paio di partite di averlo a disposizione. Lotta a tre per la ChampionsLeague? Non escluderei già Lazio, Atalanta e anche il Torino. Pioli ha ragione, state facendo confusione. Se ti sbatte la palla su un capezzolo, come a D'Ambrosio, è mano; se ti sbatte la palla sui polpastrelli, come a Hugo, non è niente. Nainggolan? Sta crescendo. Ha ancora tante altre qualità da far vedere".

Cagliari-Inter: i precedenti della sfida

Domani sera il Cagliari ospiterà al Sant’Elia l’Inter. Sono 38 le partite finora disputate tra le due squadre in terra sarda: 6 vittorie rossoblù, 18 pareggi e 14 successi nerazzurri. I padroni di casa hanno siglato 37 gol, gli ospiti 54.

Cagliari-Inter: la designazione arbitrale

A dirigere il match delle 20.30 alla Sardegna Arena tra Cagliari e Inter sarà il Sig. Banti. Sarà affiancato dagli assistenti Costanzo e Manganelli. In qualità di quarto uomo è stato nominato il Sig. Fourneau. In cabina VAR presiederanno Doveri e Vivenzi.

FORMAZIONI UFFICIALI

CAGLIARI: 28 Cragno; 33 Srna, 19 Pisacane, 23 Ceppitelli, 3 Pellegrini; 21 Ionita, 8 Cigarini, 24 Faragò; 18 Barella; 10 Joao Pedro, 30 Pavoletti. A disposizione: 1 Rafael, 16 Aresti, 6 Bradaric, 12 Cacciatore, 17 Oliva, 20 Padoin, 22 Lykogiannis, 26 Leverbe, 32 Despodov, 36 Doratiotto, 77 Thereau. Allenatore: Rolando Maran.

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 8 Vecino, 77 Brozovic; 16 Politano, 14 Nainggolan, 44 Perisic; 10 Lautaro. A disposizione: 27 Padelli, 5 Gagliardini, 13 Ranocchia, 15 Joao Mario, 20 Borja Valero, 21 Cedric, 23 Miranda, 29 Dalbert, 61 Colidio, 87 Candreva. Allenatore: Luciano Spalletti.

Il Cagliari per trovare continuità in un periodo avaro di fortuna e vittorie, l'Inter per lasciarsi alle spalle il pareggio di Firenze e riprendere subito la marcia Champions. Buonasera amici lettori e benvenuti alla cronaca LIVE di Cagliari-Inter, gara valida per la 26^ gioranta di Serie A.

Il centrocampista rossoblù Paolo Faragò ha parlato a Sky Sport nel pre gara: "Vogliamo tornare a vincere, abbiamo bisogno di punti. Faremo di tutto per vincere e trascinare il nostro pubblico. Il ricordo di Astori? Qui resta nella memoria di tutti, è stato un anno complicato visto che ha lasciato tanti amici a Cagliari. Davide aveva un parte di cuore rossoblu".

Le due squadre hanno ultimato il riscaldamento e sono tornate negli spogliatoi, manca poco all'inizio della gara. 

PARTITI! E' COMINCIATA CAGLIARI-INTER!

1' Subito un pallone lungo per Pavoletti, Handanovic esce e recupera la sfera.

2' Joao Pedro toccato da D'Ambrosio in area di rigore, tutto ok per Banti dopo il silent check.

4' Buon Cagliari in queste prime battute, la partita si preannuncia intensa per entrambe le compagini.

5' Barella si lamenta per un tocco di Skriniar non ravvisato dall'arbitro, rimessa dal fondo.

8' Giallo per Cigarini: fallo duro su Nainggolan. Il centrocampista era diffidato e salterà il prossimo appuntamento.

9' Politano sbaglia tutto in fase di cross e regala il Pallone a Cragno.

10' Occasione Cagliari! Srna cerca Ionita dentro l'area con un bel traversone tagliato, il moldavo non impatta il pallone come vorrebbe e spreca una buona occasione.

11' Risponde l'Inter con Perisic che calcia però centrale, facile per il 28 rossoblù.

12' Cigarini rischia tantissimo commettendo un fallo in ritardo su Nainggolan ma Banti lo grazia non estraendo il secondo giallo.

13' Allo stadio viene proiettata un'immagine dell'ex difensore del Cagliari Davide Astori: lungo applauso commosso e cori in omaggio al ragazzo prematuramente scomparso.

14' Grande occasione per il Cagliari! Pavoletti impegna Handanovic e sul rimpallo Joao Pedro viene chiuso all'ultimo istante da Skriniar che salva così un gol fatto.

18' Solo i padroni di casa in campo, l'Inter forse sorpresa dalla verve dei sardi.

19' Silent check per un tocco di mano di Asamoah in area di rigore successivo ad un colpo di testa di Pavoletti. 

19' Si riprende, decisione giusta del direttore di gara. 

20' Giallo per Joao Pedro, fallo duro su Martinez.

22' Fase piuttosto confusa del match per l'Inter che ha commesso diversi banali errori d'impostazione.

25' Ottimo pressing del Cagliari sui portatori di palla dell'Inter, la strategia isolana per adesso pare funzionare a dovere.

28' Giallo anche per Skriniar: fallo da dietro su Cigarini.

30' GOL DEL CAGLIARI! Luca Ceppitelli firma il vantaggio rossoblù girando in rete di testa un suggerimento su calcio di punizione di Cigarini. 

32' Handanovic salva su un tiro di Joao Pedro e Faragò spreca da posizione ghiottissima. Inter in difficoltà e Cagliari sulle ali dell'entusiasmo.

35' Inter in affanno, 35 minuti di puro dominio rossoblù alla Sardegna Arena.

38' PAREGGIO DELL'INTER! Lautaro Martinez anticipa Ceppitelli sul primo palo e di testa batte Cragno realizzando un gran gol su assist dell'ex Nainggolan. 1 a 1 e palla al centro.

39' Che occasione sprecata da Faragò in fase di inserimento! Nerazzurri in difficoltà sulle incursioni dei centrocampisti sardi.

43' SECONDO VANTAGGIO CAGLIARI! Srna crossa per Pavoletti in area di rigore, il 30 calcia al volo di destro e batte Handanovic firmando una rete fantastica. 2-1 per il Cagliari sull'Inter!

45' Due minuti di recupero.

47' Finisce qui il primo tempo. Il Cagliari di Maran da spettacolo e va negli spogliatoi in vantaggio 2-1 sull'Inter di Luciano Spalletti.

SQUADRE IN CAMPO, INIZIA IL SECONDO TEMPO DI CAGLIARI-INTER!

46' In questi minuti il copione della ripresa pare poter essere simile al precedente: il Cagliari fa la partita e l'Inter attende dietro.

48' Lautaro Martinez conduce l'offensiva e calcia ma il pallone termina sul fondo. Timido risveglio dei nerazzurri.

51' Ritmi più bassi da parte del Cagliari, i nerazzurri provano a fare capolino davanti.

52' Politano calcia da fuori dopo essere rientrato sul mancino, nessun problema per Cragno.

54' Grande occasione per l'Inter e doppia grande risposta di Cragno! Il portiere azzurro salva prima sul tiro ravvicinato di Politano e poi in seconda battuta su Perisic.

56' Bell'azione del Cagliari che arriva alla conclusione con Pavoletti, pallone alto.

58' I rossoblù recuperano l'ennesimo pallone a centrocampo, Faragò controlla e spara da 35 metri: Handanovic c'è.

62' Risponde l'Inter con una bella combinazione Asamoah-Perisic-Lautaro Martinez ma nulla di fatto.

63' Ionita a terra, gioco fermo per permettere al giocatore moldavo di rialzarsi.

65' Fase del match ricca di contrasti e agonismo, resiste il fortino rossoblù.

66' Cartellino giallo per Vecino, fallo in ritardo su Barella.

68' Primo cambio per Spalletti: dentro Borja Valero e fuori Vecino.

69' Prima sostituzione anche per Maran: fuori Cigarini, ammonito, e dentro Bradaric.

71' Ammonito anche Brozovic per un fallo "tattico" su Joao Pedro che era ripartito bene in contropiede. Terzo ammonito per l'Inter.

74' Silent check per un presunto fallo di mano di Pellegrini, Banti fa giocare.

75' Dopo una fase di furore, i nerazzurri rallentano e il Cagliari riprende campo tornando ad avere il predominio territoriale.

76' Cartellino giallo per Faragò, terzo ammonito anche per il Cagliari.

78' Lautaro Martinez sfiora il gol di testa ma Cragno ha controllato la traiettoria e pareva poter intervenire sul pallone.

79' Giallo per Pavoletti causato da una manata ai danni di Skriniar.

81' Secondo cambio per il Cagliari: fuori un positivo Joao Pedro e dentro kiril Despodov.

82' Grande occasione per Borja Valero che spara alto da buona posizione davanti al portiere avversario.

83' Cambio per l'Inter: fuori Asamoah e dentro Candreva.

85' Lautaro Martinez si gira in area e calcia ma il suo tentativo è stoppato nuovamente da un grandissimo Cragno con l'ausilio del palo! Si rimane sul 2-1 per i rossoblù a meno di 5 minuti dalla fine.

86' Terzo ed ultimo cambio per il Cagliari: fuori Ionita e dentro Padoin.

88' Terzo ed ultimo cambio anche per Spalletti: fuori Brozovic e dentro Ranocchia.

90' 6 minuti di recupero.

90' Calcio di rigore per il Cagliari! Fallo netto di Skriniar su Despodov. Bruciata in ripartenza la retroguardia nerazzurra!

92' Barella calcia alto e non chiude la partita! Si rimane sul 2-1 alla Sardegna Arena!

95' Ultimi momenti di sofferenza per il Cagliari.

95' Ammonito Cragno per perdita di tempo.

96' Ceppittelli domina dietro e chiude l'ennesimo tentativo dell'Inter, mancano 30 secondi alla fine.

97' E' FINITA! IL CAGLIARI BATTE L'INTER E TORNA ALLA VITTORIA IN GRANDISSIMO STILE! 2-1 IL PUNTEGGIO FINALE.

Da Antonello Cossu è tutto. Rimanete collegati per seguire le dichiarazioni dei protagonisti del match e buon proseguimento di serata.

Condividi su:

Seguici su Facebook