Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A MANI VUOTE

Il Cagliari spreca il match point salvezza: vince il Bologna per 2-0. La cronaca

Condividi su:

Il Cagliari si reca in trasferta al Renato Dall'Ara di Bologna per dare seguito alla bella vittoria ottenuta contro l'Inter nel turno precedente e forse per "chiudere" il discorso salvezza anzitempo guadagnandosi un bel margine sulla terzultimo posto occupato attualmente proprio dal Bologna. I felsinei invece arrivano da ben tre sconfitte consecutive che ne hanno rallentato il rilancio cominciato da Mihajlovic e scalpitano per ritrovare una vittoria in casa che sarebbe a dir poco fondamentale per rimanere agganciati al treno Serie A.

Bologna-Cagliari: statistiche Opta (Eurosport)

Il Bologna non batte il Cagliari in Serie A dal settembre 2016: tre pareggi e un successo per i sardi da allora.

Al Dall’Ara il Bologna è imbattuto da sei gare nel massimo campionato contro il Cagliari, grazie a quattro vittorie e due pareggi.

Il Bologna ha perso 14 partite dopo 26 giornate: in Serie A i rossoblu non hanno mai fatto peggio (14 sconfitte anche nel 1990/91 quando retrocessero a fine campionato).

Il Cagliari è uscito sconfitto in tutte le ultime cinque trasferte di Serie A e nelle ultime quattro non ha segnato: quella sarda è la formazione che ha una maggior differenza tra punti conquistati in casa e in trasferta in questo campionato (15 punti).

Il Cagliari ha vinto due delle ultime tre gare di Serie A (1P), lo stesso numero di successi che aveva ottenuto nelle precedenti 15.

Il Bologna ha segnato solo un gol nei secondi tempi in Serie A dall’inizio del 2019: nessuna squadra ha fatto peggio nei maggiori cinque campionati europei.

Solo l’Atalanta (13) ha segnato più gol con cross dalle corsie laterali in questa Serie A rispetto al Cagliari (12).

Leonardo Pavoletti è solamente il quinto giocatore della storia del Cagliari ad andare in doppia cifra di gol per almeno due stagioni consecutive in Serie A (dopo Luigi Riva, David Suazo, Robert Acquafresca e Alessandro Matri).

Il numero 10 del Cagliari João Pedro ha incontrato due volte il Bologna in Serie A e in entrambe le circostanze ha trovato il gol (uno nel match d’andata).

Gli ultimi otto gol in Serie A dell’attaccante del Bologna Rodrigo Palacio sono arrivati in trasferta: l’argentino non trova la rete in un match casalingo di Serie A da gennaio 2016 (Inter-Carpi).

Bologna-Cagliari: la vigilia di Mihajlovic e Maran

Il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic, è intervenuto nella classica conferenza pre gara sottolineando come la sua squadra debba lavorare sugli errori commessi in precedenza e avere più coraggio per vincere le partite.

"I ragazzi stanno meglio fisicamente. Fortunatamente questa settimana li ho avuti tutti. Dobbiamo migliorare dal punto di vista mentale per avere il giusto equilibrio. Fisicamente siamo a posto e mentalmente stiamo lavorando, cercando di insegnare ai ragazzi che hanno le capacità di resistere agli urti delle sconfitte. Devono essere in grado di rialzarsi quando cadono. Questo è quel salto di qualità su cui stiamo cercando di lavorare. Domani voglio vedere questo. Il Cagliari viene da una vittoria importante ma abbiamo preparato bene la gara e vogliamo batterli. Due punte? Potrei farlo, Destro è tornato questa settimana ad allenarsi con la squadra ed ha trenta minuti nelle gambe. A partita in corso potrà essere una soluzione. Gli errori? Sono errori individuali non di reparto. La caratteristica migliore di un difensore è la concentrazione per novanta minuti. Noi abbiamo preparato bene la partita ma questi sono sbagli che fanno tutti. Poi capita che al primo sbaglio che fai prendi goal. Quando ci sono momenti di difficoltà come questi allora bisogna resistere ed avere la capacità di soffrire ma rimanendo lucido. Ognuno di loro deve fare qualcosa di più dal punto di vista mentale. Dialogare e comunicare in campo è fondamentale, soprattutto in certi ruoli dove vedi tutto, come ad esempio i difensori. E se parlano poco, o non parlano proprio, è più difficile, devono sforzarsi a fare questa cosa. Anche da questo punto di vista stiamo lavorando per progredire".

Rolando Maran ha invece spinto molto sul concetto di atteggiamento e sulla necessità di ripetere la stessa gran partita fatta contro l'Inter.

"È una partita importante, è uno scontro diretto ma non è decisivo in nessun caso. Finora il Bologna non ha raccolto quanto meritava e sappiamo che troviamo un Bologna in salute, conosciamo le difficoltà ma questo non deve condizionarci. Se entriamo in campo con la testa giusta possiamo fare bene. Dobbiamo avere lo stesso atteggiamento avuto la settimana scorsa, senza avere il freno a mano tirato. Sappiamo quali caratteristiche dobbiamo mettere in campo, venerdì ne abbiamo avuto la riprova. Non dobbiamo pensare ai problemi degli altri, dobbiamo pensare a noi. È tanto che non facciamo risultato fuori e vogliamo concentrarci sul farlo. Non convocati i soliti infortunati e i due squalificati. Gli altri sono tutti convocati ma ovviamente c'è chi è più pronto di altri. Chi rientra non ha molto minutaggio e durante la partita dovrò capire come gestire. Non faró grandi stravolgimenti. Che partita mi aspetto? Tutto dipende da noi, se entreremo con una certa mentalità potremmo gestire noi la gara, altrimenti se sbagliamo atteggiamento saremo in difficoltà. Abbiamo guardato la gara contro l'Inter e abbiamo avuto molti segnali su qual è la strada da prendere. Abbiamo analizzato le cose buone e dobbiamo cercare di ripeterle. L'affetto di ieri non fa altro che fare crescere in noi la responsabilità perchè non giochiamo solo per la squadra ma per un popolo intero. Sono convinto che tutto questo affetto potremo portarlo in campo. Non voglio pensare a quello che succede in casa d'altri, perchè poi non pensiamo a noi. E noi vogliamo pensare a noi stessi per fare una grande gara".

Bologna-Cagliari: i precedenti della sfida

Domani il Cagliari affronterà il Bologna nel lunch match. Sono 31 gli incontri disputati tra sardi e felsinei in terra bolognese: 15 vittorie dei padroni di casa, 8 vittorie cagliaritane e 8 pareggi. 40 i gol segnati dal Bologna, 27 dal Cagliari.

Bologna-Cagliari: la designazione arbitrale

Rese note le designazioni arbitrali in vista del prossimo turno (ottava giornata di ritorno) di Campionato. Al Dall'Ara (domenica alle 12:30) dirigerà il match tra Bologna e Cagliari il Sig. Irrati. Sarà coadiuvato dagli assistenti Marrazzo e Cecconi, mentre il quarto uomo sarà Abbattista. Var: Valeri. Avar: Meli.

FORMAZIONI UFFICIALI

Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Lyanco, Danilo, Dijks; Dzemaili, Pulgar, Soriano; Sansone, Santander, Palacio. Allenatore: Mihajlovic

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Deiola, Bradaric, Ionita; Barella; Pavoletti, Joao Pedro. Allenatore: Maran

Il Cagliari per prolugare il proprio momento positivo e mettersi al riparo dalla zona rossa, il Bologna per accorciare le distanze da chi insegue e per sperare ancora nella salvezza. Buongiorno a tutti gli amici lettori da Antonello Cossu e dalla redazione di Blog Cagliari Calcio.net. Benvenuti sul nostro sito e godetevi la cronaca LIVE di Bologna-Cagliari.

Squadre in campo, sta per cominciare Bologna-Cagliari.

PARTITI!

2' Fase di studio del match, le due squadre provano ad imbastire le prime azioni.

4' Cragno esce e bloccare un cross innocuo dalla destra.

6' Occasione Bologna con Santader ma Cragno respinge! Inizia ad entrare in partita anche lo stadio che adesso non fa mancare il calore ai propri beniamini.

8' Barella crossa dal limite dell'area ma il suo pallone viene deviato dalla difesa avversaria.

9' Attento Cragno nel rimediare a un passaggio avventato di Padoin che avrebbe potuto metterlo in difficoltà.

11' Bella combinazione del Cagliari sui 25 metri ma il tiro di Joao Pedro termina alto.

14' I padroni di casa hanno alzato il ritmo e ora arrivano più di frequente in zona Cragno.

16' Santander a terra dopo un contatto in area con il portiere sardo ma pare che il direttore di gara lasci giustamente giocare: solo palla.

18' Nulla di grave per 'El Ropero' che si rialza e continua la partita.

22' Non ce la fa Santander che deve abbandonare il campo in seguito al contatto con Cragno: al suo posto Orsolini.

25' Partita piacevole con due squadre vive in campo: per adesso al Dall'Ara manca solo il gol.

27' Buon fraseggio della squadra di Maran che tuttavia non è riuscita fino ad ora ad impensierire Skorupski.

28' Barella calcia in porta ma centrale, respinge due volte il portiere polacco che poco dopo si ritrova il pallone in mano.

32' RIGORE PER IL BOLOGNA! MANI IN AREA DI BRADARIC.

33' Pulgar non sbaglia dal dischetto e firma il vantaggio bolognese.

35' Vantaggio meritato per i felsinei che sono stati decisamente più pericolosi rispetto ai sardi fino a questo momento.

39' TRAVERSA COLPITA DA JOAO PEDRO! Bel cross dalla destra e incornata a botta sicura del brasiliano: la sfera però si infrange sul legno. Cagliari sfortunato in questo frangente.

40' 5 minuti al termine del primo tempo, Cagliari più intraprendente da qualche giro di orologio.

43' Palacio a terra, fallo "tattico di Ceppitelli che non viene neanche ammonito da Irrati.

45' 2 minuti di recupero annunciati dal quarto ufficiale di gara.

47' Duplice fischio di Irrati: le due squadre tornano negli spoglitoi sul punteggio di 1-0 per il Bologna.

COMINCIA IL SECONDO TEMPO DI BOLOGNA-CAGLIARI!

46' Cambio all'intevallo per Maran: fuori Padoin e dentro Despodov.

47' I sardi si posizionano adesso con Joao Pedro dietro al tandem Pavoletti-Despodov.

48' Grande giocata di Palacio che incrocia con il destro da posizione defilata e sfiora il 2-0.

50' Brutto fallo di Bradaric su Orsolini: giallo per il centrocampista croato. 

50' Ammoniti anche Barella e Dzemaili per proteste.

54' Dzemaili penetra in area e calcia con sinistro: nessun pericolo per Cragno.

56' Altro spunto di Dzemaili, Cragno mette in angolo. Cagliari non uscito bene dagli spogliatoi, Bologna in pressione.

57' Giallo per Srna successivamente ad un fallo in ritardo su Dzemaili.

60' Botta da lontano di Dzemaili, pallone sul fondo di molto.

62' SKORUPSKI! Il polacco nega un gol fatto a Joao Pedro con una parata sensazionale! Bel cross di Srna per il 10 che impatta bene di testa ma trova sulla propria strada uno strepitoso Skorupski.

65' ORA E' CRAGNO A SALVARE SU ORSOLINI! Azione avvolgente del Bologna che culmina con la conclusione a botta sicura del 7 rossoblù: Cragno non si fa sorpendere e mantiene il risultato sull'1-0.

67' Cragno blocca un tiro di Sansone indirizzato in rete: grande partita dell'estremo difensore del Cagliari.

69' Si prepara ad entrare Cyril Thereau per i sardi, oggi in maglia bianca.

70' Entra ora il francese al posto di Bradaric.

70' Ammonito anche Pellegrini: quarto giallo per i sardi.

73' Cagliari ora schierato col 4-2-3-1 in cerca di una maggiore spinta offensiva.

77' RADDOPPIO DEL BOLOGNA! SORIANO SIGLA IL 2-0 BRUCIANDO PISACANE NELL'AREA PICCOLA. Primo gol col Bologna per l'ex Samp e Villareal.

80' Partita in salita per il Cagliari che ora si trova sotto di due reti a meno di 10 minuti dalla fine e con poche idee.

83' Terzo ed ultimo cambio per Maran. fuori Joao Pedro e dentro Birsa.

84' Secondo cambio per il Bologna. fuori Sansone e dentro Svanberg.

85' Ultima sostituzione anche per Mihajlovic: fuori Palacio e dentro Falcinelli.

88' Ultimi giri di orologio del match: Bologna in controllo, Cagliari che pare non averne più.

90' 4 minuti di recupero.

94' TRIPLICE FISCHIO DI IRRATI! BOLOGNA CAGLIARI TERMINA 2-0 PER I PADRONI DI CASA CHE ORA POSSONO CREDERE NELLA SALVEZZA, CAGLIARI RIMANDATO.

Gentili lettori, da Antonello Cossu è tutto. Rimanete collegati per le pagelle del math e per le dichiarazioni dei protagonosti nel dopo gara. Buona domenica!

Condividi su:

Seguici su Facebook