UN PARI D’ORO

Il Cagliari ferma il Verona: al Bentegodi finisce 0-0

pubblicato il 30/11/2021 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2021

Da parte di Antonello Cossu è tutto, un saluto ed un ringraziamento ai lettori dall'intera redazione di blogcagliaricalcio1920.net. Rimanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti nel dopo gara.


94' Triplice fischio dell'arbitro! Verona-Cagliari termina a reti bianche nonostante una buona prestazione disputata da entrambe le formazioni. E' 0-0 al Bentegodi.

92' Lasagna scappa in profondità e conclude col sinistro, Ceppitelli interviene deviando la sfera sull'esterno della rete. Corner.

90' 4 minuti di recupero concessi da Marcenaro.

88'     Giallo per Caceres, l'uruguaiano ha ritardato troppo la rimessa in gioco con le mani.

86' Sostituzione per il Cagliari: fuori Lykogiannis, dentro Zappa.

84' Radunovic! Miracolo del portiere rossoblù su Lasagna, armato da un cross perfetto di Faraoni! C'era però fuorigioco dell'ex Udinese, calcio di punizione per il Cagliari.

81' Problemi fisici per Grassi: Mazzarri sostituisce il centrocampista con Kevin Strootman.

80' Conclusione potente di Bessa da 20 metri, Radunovic blocca sicuro.

78' Triplo cambio di Tudor: fuori Simeone, Veloso e Ilic, dentro Lasagna, Bessa e Tameze.

77' Giocata di qualita di Barak che lo porta ad espolodere il sinistro, Radunovic blocca senza patemi.

74' Doppio cambio di Mazzarri: fuori Keita e Dalbert, dentro Pavoletti e Marin.

73' Conclusione da distanza siderale di Joao Pedro, pallone in curva.

69' Palo del Verona! Sugli sviluppi di un corner, Dawidowicz salta di testa all'altezza del primo palo e colpisce la traversa complice una deviazione di Joao Pedro! Verona vicino al vantaggio!

68' Sventagliata per Faraoni sul palo lontano, Carboni lo chiude con un guizzo provvidenziale.

67' Bellanova recupera alto il pallone ed entra in area senza però riuscire ad inquadrare la porta col sinistro.

64' Joao Pedro tenta di inventare qualcosa in avanti ma il capitano rossoblù è isolato e viene chiuso dai difensori veronesi.

60' Trenta minuti più eventuale recupero al termine della sfida, parziale sempre bloccato sullo 0-0 al Bentegodi.

57' Barak ci prova! Dawidowicz porta su il pallone e scarica per il giocatore ceco, il quale scaglia in porta un sinistro potentissimo che Radunovic neutralizza con un miracolo!

55' Simeone si fa ipnotizzare da Radunovic! Il cholito duetta con Faraoni e si presenta davanti al portiere dei sardi, poi conclude debolmente col sinistro permettendo l'intervento dell'estremo difensore!

53' Ritmi altissimi in campo al momento, le due squadre si danno battaglia su ogni centimetro del terreno di gioco.

50'     Gialli anche per Lazovic e Keita, protagonisti dell'animata discussione precedente.

49'     Ammonizione per Simeone, fallo duro su Nandez. Poi scoppia improvvisamente un battibecco a bordo campo che viene prontamente sedato da Marcenaro.

46' Si ricomincia al Bentegodi.

Cambio nell'intervallo per Tudor: fuori Ceccherini e dentro Casale.

45' La prima frazione termina senza recupero sul parziale di 0-0: ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

42' Cross calibrato di Nandez per Carboni, la traiettoria è leggermente alta e l'azione sfuma.

39' Sinistro preciso di Veloso direttamente da fermo, Radunovic si allunga e blocca il pallone.

36' Punizione da fuori area di Lykogiannis: la sfera termina sull'esterno della rete.

35'     Gunter stende Grassi al termine di una progressione entusiasmante del centrocampista, primo giallo del match.

32' Il Cagliari si affida, come da copione, a delle verticalizzazioni fulminee mentre il Verona mantiene maggiormente il possesso del pallone. La partita finora è stata molto equilibrata.

28' Cross pericoloso di Caprari, Radunovic esce e respinge il pallone con i pugni.

25' Siamo giunti alla metà del primo tempo, parziale ancora bloccato sullo 0-0.

22' Ceppittelli legge in anticipo le intenzioni di Simeone e gli soffia il pallone, poi l'argentino commette fallo sul centrale dei sardi.

19' Conclusione dal limite di Keita, Montipò blocca senza particolari problemi.

16' Sinistro a giro di Joao Pedro, tiro troppo centrale per impensierire Montipò

12' Caprari scocca un sinistro velenoso dal limite, la difesa devìa il tiro in angolo. 

11' Lykogiannis costinge Faraoni a portarsi il pallone sul fondo, rimessa per Cragno.

8' Dalbert chiude in calcio d'angolo l'inserimento di Dawidowicz, Caprari va sulla bandierina.

5' Chance per il Verona! Faraoni confeziona un cross nel cuore dell'area, il pallone raggiunge Caprari ma Caceres infastidisce il fantasista veronese che lo colpisce così in maniera sporca, permettendo il ripiegamento della difesa. Che brivido per Cragno!

2' Simeone si fa largo in area e mette dentro il pallone, Radunovic blocca la sfera a terra.

1' Si parte!

Squadre in campo, il match sta per cominciare!

Buonasera ai lettori di blogcagliaricalcio1920.net da parte di Antonello Cossu e benvenuti alla cronaca testuale di Hellas Verona-Cagliari, match valido per la 15^ giornata del campionato di Serie A. Le due compagini hanno annunciato i 22 titolari che tra non molto scenderanno in campo per il consueto riscaldamento pre partita. Calcio d'inizio fissato alle 20:45.


HELLAS VERONA-CAGLIARI: FORMAZIONI UFFICIALI

VERONA: Montipò; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Ilic, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. All.: Tudor.

CAGLIARI: Radunovic; Caceres, Ceppitelli, Carboni, Lykogiannis; Vellanova, Grassi, Nandez, Dalbert; Joao Pedro, Keita. All.: Mazzarri.

HELLAS VERONA-CAGLIARI: LE ULTIMISSIME DI FORMAZIONE

Mazzarri dovrà fare a meno di Cragno che per motivi familiari (sta per diventare nuovamente padre) sarà assente. Al suo posto il vice Radunovic.

Mancherà anche Godin, fermo per un problema al flessore, per cui la difesa, probabilmente a 3, vedrà Caceres, Ceppitelli e Carboni nella retroguardia rossoblu.

A centrocampo tornerà probabilmente Strootman, che in mediana farà coppia con Marin. Il terzo di centrocampo dovrebbe essere Nandez, che agirà dunque da mezzala, ruolo che più gli si addice. Sugli esterni sono pronti Bellanova a destra e Dalbert a sinistra.

In attacco stanno bene tutti, Joao Pedro è sempre sicuro di partire titolare mentre sarà ballottaggio tra Keita e Pavoletti.

HELLAS VERONA-CAGLIARI: LA VIGILIA DI WALTER MAZZARRI

Il tecnico del Cagliari non ha rilasciato dichiarazioni, lo stesso ha fatto l'allenatore del Verona Igor Tudor.

HELLAS VERONA-CAGLIARI: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Ecco la designazione arbitrale per Hellas Verona-Cagliari.

H. VERONA – CAGLIARI Martedì 30/11 h. 20.45
MARCENARO
CARBONE – AVALOS
IV: MASSA
VAR: IRRATI
AVAR: BINDONI

HELLAS VERONA-CAGLIARI: STATISTICHE OPTA (Eurosport)

Il Verona è imbattuto nelle ultime cinque sfide di Serie A disputate contro il Cagliari (3V, 2N): l’ultimo successo sardo risale al novembre 2017 (2-1 con Ceppitelli e Faragò che hanno risposto alla rete di Zuculini).
Il Cagliari ha vinto solo una volta nella sua storia in trasferta contro il Verona in Serie A (0-2 nel gennaio 1972 con gol di Riva e con un’autorete): nelle altre 15 sfide ben nove vittorie venete e sei pareggi.
Il Verona (5/5) è, con Paris Saint-Germain e Borussia Dortmund, una delle tre squadre ad aver vinto tutte le gare disputate in casa da inizio settembre nei cinque grandi campionati europei.
Il Cagliari è la formazione che ha ottenuto meno punti fuori casa nel campionato in corso, appena due (2N, 4P): i sardi hanno subito almeno due reti in ciascuna delle prime sei gare esterne di questo torneo e l’ultima squadra che ha incassato più di un gol in tutte le prime sette trasferte stagionali di Serie A è stata il Catania nel 2013/14.
Il Verona va in gol da 11 partite consecutive di Serie A: dovesse segnare in questo match, eguagliarebbe la sua seconda miglior striscia di partite di fila in gol nella storia della Serie A (12 nella stagione 2019/20, sotto Ivan Juric).
Il Cagliari ha subito gol in tutte le ultime 15 gare di Serie A: non regista una striscia più lunga senza un singolo clean sheet nella competizione dalla stagione 2016/17 (24 nella gestione Massimo Rastelli).
Igor Tudor ha vinto tutte le prime cinque gare casalinghe di Serie A come allenatore del Verona e può diventare il secondo tecnico straniero a ottenere sei successi nelle prime sei partite in casa con una singola squadra nell’era dei tre punti a vittoria, dopo Leonardo (che fece 12/12, con l’Inter nel 2011).
Giovanni Simeone ha giocato 71 partite di Serie A con la maglia del Cagliari registrando una media di 0.3 reti a partita nella competizione (18 marcature) - dal suo arrivo a Verona, l'argentino ha segnato nove reti in 12 incontri di campionato, 0.8 di media a match.
Dopo la rete contro la Salernitana nell'ultimo turno di campionato, Leonardo Pavoletti potrebbe segnare in due presenze di fila in Serie A per la prima volta dal maggio 2019 (quattro in quel caso) - la sua unica marcatura nella competizione contro il Verona risale all'agosto 2015, quando giocava al Genoa.
Il primo dei tre gol segnati da Razvan Marin in Serie A (nonché l’unico messo a segno in trasferta) è arrivato al Bentegodi contro il Verona nel dicembre 2020.