Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

TRIS CAGLIARI: AVANTI IN COPPA

Vittoria contro il Cittadella: in gol Deiola, Ceter e Pereiro: 3-1 alla Domus

Condividi su:

Il Cagliari scende in campo contro il Cittadella per conquistare il passaggio agli ottavi di finale di Coppa Italia. Mazzarri dà spazio a numerose seconde linee vista e considerata la differenza di categoria che intercorre tra le due compagini: 4-4-2 con Radunovic in porta, difesa a quattro formata da Altare, Carboni, Obert e Zappa, centrocampo in linea con Kourfalidis e Lykogiannis sulle fasce ed Oliva e Deiola in mezzo; in attacco Ceter e Pereiro.

LA CRONACA

Il Cittadella approccia il match meglio del Cagliari ma sono i rossoblù a sbloccare il risultato al 16': Deiola colpisce di testa un cross preciso di Zappa e insacca l'1-0. La partita è piuttosto corretta, infatti le prime ammonizioni arrivano al 25' in seguito ad un breve alterco tra Oliva e Danzi, prontamente sedato dall'arbitro. Al 36' il Cittadella ha l'occasione per rientrare in gara ma Antonucci non è freddo e spreca tutto calciando su Radunovic. Evitato il pericolo, il Cagliari raddoppia al 40': Deiola raccoglie una respinta della difesa e calcia in porta, Maniero interviene così così e Ceter ribatte in rete la sfera. La prima frazione termina senza recupero sul parziale di 2-0 in favore del Cagliari.

Nell'intervallo Gorini rileva Antonucci con Baldini. Le prime sostituzioni di Mazzarri arrivano invece al 58', quando Grassi e Joao Pedro prendono il posto di Ceter e Kourfalidis. Al 64' i granata operano altri due cambi: fuori D'Urso e Mastrantonio, dentro Beretta e Branca. La mossa non serve a granché, in quanto un minuto più tardi Gaston Pereiro cala il tris con il secondo facile tap-in della giornata rossoblù. Al 73' Frare viene ammonito per un fallo ai danni di Joao Pedro, mentre al 74' Mazzarri cambia altri due giocatori: fuori Deiola e Carboni, dentro Dalbert e Caceres. Gorini risponde rilevando Cuppone con Vita. Al 78' il Cittadella va in rete con Mazzocco ma l'azione è macchiata da posizione di fuorigioco di Beretta, perciò il gol viene annullato. Tra l'80 e l'82', entrambe le compagnini fanno dei cambiamenti: Smajlaj subentra ad Adorni e Desogus a Lykogiannis. Gli ospiti realizzano la meritata marcatura del 3-1 con una prodezza da lontano di Donnarumma che non lascia scampo a Radunovic. Il match termina sul 3-1 dopo 4 minuti di recupero, il Cagliari accede quindi agli ottavi di finale di Coppa Italia raggiungendo il Pisa, avversario del prossimo turno.

Condividi su:

Seguici su Facebook