Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Coronavirus, oggi il Decreto Legge del Governo: "Forse si può giocare a porte chiuse"

Nel testo del provvedimento il divieto per i prossimi trenta giorni di eventi, comprese manifestazioni sportive, che comportino l'affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro

La Redazione
Condividi su:

Oggi, mercoledì 4 marzo, il Governo firmerà un nuovo decreto (Dpcm) con le misure di contenimento sanitario richieste dal comitato scientifico.

Tra queste il divieto per i prossimi trenta giorni di eventi, comprese manifestazioni sportive, che comportino l'affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro.

Per la Serie A, così come per tutti i campionati, le ipotesi sono due: giocare a porte chiuse oppure fermarsi per un mese, come ha ribadito il viceministro della salute, Pierpaolo Sileri.

"Le partite ora un rischio. Forse si potrà giocare a porte chiuse" - Pierpaolo Sileri, vice Ministro della Salute, ha parlato ai microfoni di Sportitalia delle misure che verranno adottate nei prossimi giorni per ridurre al minimo i contagi: "Ci saranno misure preventive, le partite ora sono un rischio. Forse si può giocare a porte chiuse, vedremo. Aspettiamo la decisione finale".

Condividi su:

Seguici su Facebook