Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Come scegliere una borraccia per la palestra e per lo sport

Condividi su:

L’idratazione è una componente fondamentare per avere uno stile di vita sano, e ciò è particolarmente vero per atleti e sportivi. Negli ultimi anni hanno preso sempre più piede le borracce riutilizzabili: sono comode, versatili e ne esistono di varie tipologie, da quelle con filtro alle borracce in grado di preparare frullati proteici. Per chi fa sport una borraccia termica è un accessorio indispensabile, perché è in grado di mantenere l’acqua fresca anche fino a 24 ore. In commercio troverete modelli di ogni tipo, ma non tutti vanno bene per chi pratica sport. Vediamo come fare a scegliere la borraccia migliore per gli sportivi.

Capacità

La capacità di una borraccia è fondamentale, e va da sé che chi fa esercizio avrà bisogno di una bottiglia capiente da non meno di 750 ml. Sul mercato sono disponibili borracce di varie dimensioni, e sicuramente troverete la taglia che fa per voi, ma tenete presente che più grande sarà la borraccia, maggiore sarà il peso da trasportare.

Materiale

Un altro aspetto fondamentale da non trascurare è il materiale. I più utilizzati sono plastica, alluminio e acciaio. La prima opzione è leggera ed economica, e sebbene la maggior parte delle borracce sia priva di sostanze nocive e BPA, i dubbi sulla sicurezza alimentare non sono stati fugati del tutto. L’alluminio è tra i materiali più leggeri, ma dovrete fare molta attenzione nella pulizia, perché tende a corrodersi facilmente. L’acciaio inossidabile è una delle scelte migliori; questa tipologia offre anche un ottimo isolamento termico, così che le vostre bevande rimarranno fredde (o calde) a lungo.

Affidatevi ai siti comparatori.

Non siete sicuri di quale borraccia faccia al caso vostro? Affidatevi ai siti comparatori: questi recensiscono per voi i migliori prodotti in base alle opinioni di chi li ha già provati. In particolare, vi segnaliamo il sito lecosemigliori.com.

Scegliete in base all’uso che ne farete

La scelta della borraccia dipende in larga parte dall’uso che ne farete. Se ad esempio vi allenate spesso all’aperto, una borraccia termica potrebbe essere molto utile per mantenere l’acqua o le bevande a temperatura. Gli amanti della palestra adoreranno i modelli in grado di preparare frullati proteici: alcune borracce sono dotate di lame integrate e rimovibili che permettono di realizzare frullati di frutta e preparati proteici, mentre altre includono una scala graduata per misurare le quantità di ingredienti.

Tipologia di tappo

Le borracce in commercio sono disponibili con diversi tipi di tappo: a bocca larga, flip-top, a vite, con cannuccia, a prova di perdita, e così via. Un’apertura più ampia ha il vantaggio di essere facile da pulire; inoltre, può essere riempita con altrettanta facilità, anche con cubetti di ghiaccio. Il tappo andrebbe scelto in base alle proprie preferenze personali, anche se il nostro consiglio è di scegliere il tappo flip-top. Questa tipologia ha infatti un’apertura stretta che evita la sensazione di “strozzamento” quando si beve col fiatone dopo un’intensa sessione sportiva. L’importante, in ogni caso, è che il tappo sia sempre a tenuta stagna e in materiali sicuri per la salute.

Condividi su:

Seguici su Facebook