Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cagliari, summit tra Giulini e Zola. I dettagli

Si fa quadrato, si cerca la giusta strada che porti alla salvezza

La Redazione
Condividi su:

Sconfitta amara quella rimediata domenica dal Cagliari contro l’Inter. Amara e pesante. Tommaso Giulini – a fine gara - è apparso di pessimo umore, e diversamente non sarebbe potuto essere.

Il presidente del Cagliari e Gianfranco Zola hanno analizzato con attenzione tutti gli aspetti, sia di carattere tecnico che in merito all’atteggiamento della squadra. Si cerca di capire, di far quadrato, di mettere in luce tutto ciò che può servire in questo delicatissimo momento per arrivare con la testa giusta alla gara spareggio contro il Verona.

E' normale che ci sia tensione, ma la volontà delle parti appare quella di arrivare alla meta salvezza insieme. Il patto siglato tra Tommaso Giulini e Gianfranco Zola alla vigilia di Natale non è per il momento in discussione e le voci in merito ad un possibile ritorno di Zeman sulla panchina del Cagliari, ad oggi non trovano fondamento alcuno.

Il tecnico rossoblù non ha ricevuto nessun ultimatum, non c'è stata nessuna telefonata tra Giulini e Zeman, il Cagliari vuole andare avanti con l'attuale assetto. 

Il tutto partendo dal presupposto che nel calcio tutto è possibile e il mare dire mai è alla base di qualsiasi condizione.

Ma ora testa e gambe al Verona. Un gara - quella di domenica alle 12:30 - probabilmente senza appello, dove i tre punti sono d’obbligo se si vuol ancora sperare nella salvezza.

Lo sa bene il patron rossoblù, lo sa bene Gianfranco Zola, lo sanno bene i tifosi.

Contro i clivensi ci sarà Ekdal, probabilmente esordirà dal primo minuto Diakité vista la presenza in attacco tra gli ospiti del gigante Toni. 

E' ora che parli il campo, in bocca al lupo Cagliari!

 

Condividi su:

Seguici su Facebook