Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cagliari, il "Giulini style" non convince i tifosi: crollano i consensi attorno al Presidente. I numeri

Ecco quanto emerge da un sondaggio

Condividi su:

Il Cagliari ha un nuovo presidente da circa otto mesi e, con il passare dei mesi, sembra che i tifosi stiano iniziando a perdere fiducia in lui. Se, all’inizio della sua avventura, tutti avevano avuto una bella impressione di questo ragazzo giovane, appartenente a una delle famiglie tradizionalmente legate al calcio milanese, e quindi competente, e desideroso di dare il suo contributo alla causa rossoblù, a cui si sente legato per il suo stretto rapporto lavorativo con la Sardegna, ora pare che la piazza si stia raffreddando.

L’ultima sessione di mercato, e le ultime due prove del Cagliari, positive nel gioco ma avare di risultati, paiono aver contribuito al malumore dei supporters rossoblù.

Questo, perlomeno, sembra emergere dal sondaggio lanciato da “L’Unione Sarda”. Il quotidiano isolano ha, infatti, chiesto ai suoi lettori un giudizio sull’operato della società rossoblù fino a questo momento e le opzioni (di cui riportiamo le percentuali aggiornate a ieri sera alle ore 22:00) erano le seguenti: 1) ottimo (11,59%), 2) discreto (9,23%), 3) sufficiente (11,39 %), 4) mediocre (25,74%), 5) molto insufficiente (8,64%), 6) pessimo (33,40%).

Dai risultati, si può notare una tendenza negativa: le prime tre opzioni, infatti, sfiorano a malapena il 32%, mentre le ultime tre, dal mediocre al pessimo, superano il 67%.

Solo il tempo potrà dirci se i tifosi sono troppo precipitosi nel giudicare la società, dopo nemmeno un anno di gestione, o se sarà proprio Tommaso Giulini a spuntarla, nel caso le sue scommesse dovessero andare a buon fine.

Noi, per il bene del Cagliari, ci auguriamo che si verifichi la seconda ipotesi.

Condividi su:

Seguici su Facebook