Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Quei maledetti calci piazzati

Sono 4 finora le reti subìte sugli sviluppi di calcio piazzato

Condividi su:

Il Cagliari è uscito vittorioso dal Sant’Elia contro il Modena: 2-1 e settimo successo consecutivo su altrettante gare tra le mura amiche. Ma i rossoblù hanno ancora una volta subìto gol su azione da calcio da fermo.

Finora sono state 4 le reti incassate in 12 giornate sugli sviluppi di calcio piazzato.

La prima a Terni, quando sulla punizione dei padroni di casa all’ultimo respiro la difesa rossoblù dimenticò Valjent, il quale tutto solo al centro dell’area piccola insaccò di testa.

Contro il Latina tra le mura amiche un altro calcio d’angolo e Brosco, mal marcato da Salamon, di testa siglò il momentaneo 1-1; la gara sarebbe terminata 3-2.

Ancora al Sant’Elia, nella partita contro il Trapani, il gol della bandiera ospite arrivò sull’ennesimo calcio piazzato, calciato da Scozzarella, sul quale Scognamiglio insaccò.

Nell’ultimo incontro, contro il Modena, il gol del momentaneo pareggio è giunto ancora una volta da calcio d’angolo, con Stanco, non seguito a dovere da Ceppitelli, che ha colpito.

Considerando che il Cagliari ha subìto 10 reti totali in questo inizio di campionato, ben 4 sono arrivate a causa di una scarsa attenzione della difesa rossoblù in fase di marcatura su situazione da palla inattiva. Francamente troppe.

Mister Rastelli sa che si tratta di un difetto che necessita di trovare una rapida soluzione: in allenamento proverà a porvi rimedio.

Condividi su:

Seguici su Facebook