Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sau, che media gol!

I cinque attaccanti del Cagliari a confronto per media gol: Pattolino guida la speciale classifica

Condividi su:

Che Marco Sau fosse il “gioiello” di questa Serie B è un fatto assodato. In tanti, addetti ai lavori e non, già da prima che il campionato iniziasse, indicavano il bomber di Tonara come l’uomo in più del Cagliari.

Delle diciannove gare fin qui disputate dalla squadra di Rastelli, però, “Pattolino” è dovuto rimanere a guardare i compagni (fosse per infortunio o scelta tecnica, dovuta comunque quasi sempre ai problemi fisici del numero 25 rossoblù) in dieci occasioni e, allora, i numeri circa la sua vena realizzativa sono ancora più importanti.

D’altronde, se lo stesso Rastelli ha ammesso che se Sau sta bene scende in campo sempre e comunque, un motivo ci sarà.

Noi, dopo la rete realizzata contro il Bari, abbiamo voluto controllare le statistiche: considerando le gare di campionato e i gol fatti, qual è la media realizzativa del barbaricino? E se volessimo aggiungere anche le gare di Coppa?

Ecco il report statistico, a cui abbiamo aggiunto anche quelli dei compagni di reparto di Sau che, come avrete già capito, risulta il miglior marcatore (relativamente ai minuti giocati).

Buona lettura!

Marco Sau:

• 9 gare in B, 642 minuti, 5 gol (contro il Crotone, la Ternana, l’Avellino, il Cesena e il Bari). Media di un gol ogni 128 minuti.

• Se consideriamo anche le 3 gare disputate in Coppa Italia (Sau è andato in gol nella “girandola” dei rigori a Trapani e a Sassuolo) arriviamo a 908 minuti giocati, 7 gol (5 gol in campionato + 2 gol nella Coppa nazionale) e una media di una rete ogni 130 minuti.

N.B.: Nella gara contro il Como Sau ha realizzato un gol regolare (anche se poi è stato annullato) e, ai fini statistici, occorre ricordarlo.In questo caso i gol non sarebbero cinque, ma sei: la media, così, sarebbe di una rete ogni 107 minuti. Considerando la media stagionale (Campionato + Coppa) si arriverebbe a un gol ogni 113 minuti.

Diego Farias:

• 17 gare in B, 1104 minuti, 7 gol (contro il Crotone, il Cesena e il Livorno e le doppiette contro l’Entella e il Trapani). Media di un gol ogni 157 minuti.

• Considerando anche i 120 minuti giocati in Coppa Italia (in cui non ha mai segnato) il brasiliano raggiunge 1224 minuti in campo, con una media di una rete ogni 174 minuti.

Niccolò Giannetti:

• 12 gare in B, 755 minuti, 4 gol (contro il Crotone, l’Entella, il Latina e l’Ascoli). Media di un gol ogni 189 minuti.

• Con i 178 minuti giocati in Coppa Italia, senza gol, Giannetti raggiunge 933 minuti disputati e una rete ogni 233 minuti.

Federico Melchiorri:

• 17 gare in B, 1357 minuti, 5 gol (contro l’Avellino, il Cesena, il Bari e la doppietta di La Spezia). Media di un gol ogni 271 minuti.

• Considerando anche i 157 minuti disputati in Coppa Italia (e i due gol realizzati contro l’Entella), Melchiorri arriva a 1513 minuti giocati e 7 gol segnati, cioè una rete ogni 216 minuti.

Alberto Cerri:

• 10 gare in B, 431 minuti, 1 rete (contro il Lanciano). Media di un gol ogni 431 minuti.

• Considerando i 180 minuti giocati in Coppa Italia, con zero gol all’attivo, l’ariete rossoblù raggiunge 611 minuti con una media di un gol, appunto, ogni 611 minuti.

Condividi su:

Seguici su Facebook