Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cagliari, due consecutive in casa senza gol? Non accadeva dall’8 dicembre 2014

Anche allora la sterilità in attacco dei rossoblù coincise con due sconfitte contro la Fiorentina e il Chievo

Condividi su:

Il Cagliari, con la sconfitta in casa di lunedì sera contro il Perugia dell’ex rossoblù Pierpaolo Bisoli, ha inanellato un altro record negativo.

Per la seconda volta consecutiva in questa stagione, infatti, ha concluso una gara al Sant’Elia senza segnare nemmeno un gol  (dopo la sconfitta di due settimane fa contro il Novara, la prima interna di questo campionato).

I rossoblù di Massimo Rastelli, pur non disputando partite brillanti, non avevano mai sofferto di una tale sterilità in casa dove, finora, avevano messo in rete ben 33 dei 54 gol segnati.

Siamo perciò andati a controllare quanto tempo è passato dall’ultima volta in cui il Cagliari non è andato in gol in casa per due gare consecutive.

Torniamo indietro di un anno e quattro mesi: siamo a cavallo tra novembre e dicembre del 2014, il “maledetto” dicembre che porterà all’esonero natalizio di Zdenek Zeman. Anche in questo caso parliamo di due sconfitte.

Il 30 novembre il Cagliari gioca in casa contro la Fiorentina: la partita è bella, brillante il gioco dei rossoblù, peccato che i viola, allora allenati da Vincenzo Montella, riescano a bucare la porta difesa da Cragno in ben quattro occasioni. Risultato finale 0-4.

Otto giorni dopo si replica: ancora Sant’Elia protagonista e i rossoblù sono irriconoscibili. Se una settimana prima i ragazzi di Zeman avevano ricevuto i complimenti da più parti per la bella prestazione (nonostante i quattro gol sul groppone) contro il Chievo, nel posticipo della 14esima giornata, vanno sotto di due gol dopo soli nove minuti di gioco e il peggio è che per la restante ora e venti di gioco non sono assolutamente in grado di recuperare lo svantaggio, o almeno di provarci. Zeman bollerà la gara come la “peggiore del campionato”. Risultato finale 0-2.

Per quanto riguarda la serie B, invece, i rossoblù non concludevano due gare consecutive senza gol all’attivo dal 21 marzo del 2004 solo che, in quell’occasione, le due partite erano coincise con due 0-0: il 14 marzo contro il Torino e il 21, appunto, contro il Vicenza. 

Condividi su:

Seguici su Facebook