Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

BLITZ IN CASA DEL DIAVOLO

Il Cagliari Primavera sconfigge a domicilio il Milan col risultato di 2-4: la cronaca

Condividi su:

Allo stadio Vismara di Milano va in scena la sfida tra Milan e Cagliari Primavera, valida per la 27^ giornata del campionato Primavera 1. I rossoblù stazionano nelle zone nobili della classifica mentre i rossoneri cercano punti  importanti per la volata play-off, il match promette quindi spettacolo. Calcio d'inizio alle 12:30.

LA CRONACA

Nella prima mezz'ora il Milan si fa preferire ai giovani rossoblù per occasioni e mole di gioco prodotti ma non riesce a sbloccare il parziale. Al 35' il Cagliari sfrutta una punizione ben calciata da Conti per passare in vantaggio: il pallone parte forte e si schianta sulla traversa, sulla respinta si avventa Desogus che lascia partire una conclusione incredibile contro la quale Desplanches non può far nulla.  I rossoneri reagiscono allo svantaggio al 40' con un tiro innocuo di Borges che termina sul palo in seguito ad una sbavatura di D'Aniello. Un minuto più tardi il Milan pareggia: Roback si allarga a sinistra e crossa per Di Gesù, l'attaccante si presenta all'appuntamento e insacca il pallone che vale l'1-1. La prima frazione di gioco termina senza ulteriori emozioni dopo 3 minuti di recupero.

Nella ripresa il Cagliari si rende immediatamente pericoloso col risultato di passare in vantaggio al 54': Luvumbo si mette in proprio e realizza un gol straordinario con un mancino preciso sotto l'incrocio. Incassato lo svantaggio, il Milan si riversa in avanti costringendo i rossoblù ad una difesa attenta e serrata. Al 76' i padroni di casa rimangono in 10 uomini per una sciocchezza di Nsiala, ingenuo nello stendere Luvumbo con un'ammonizione già pendente sulla testa. A quel punto il Cagliari fiuta il sangue e al'81' chiude i giochi con una rete di Vinciguerra, quest'ultimo favorito da un errore clamoroso di Obaretin. Nonostante lo svantaggio numerico e nel risultato, il Milan continua ad attaccare e conquista un rigore per fallo di Astrand su Nasti: lo stesso Nasti realizza il gol che vale il 3-2 dal dischetto. Nel finale della gara, visto il punteggio in bilico, le squadre mantengono un atteggiamento opposto che premia in questo caso i rossoblù: infatti al 95' - dopo essere rimasti in 10 per l'espulsione di Zallu - i ragazzi di Agostini sfruttano un contropiede fulmineo condotto da Luvumbo e trafiggono definitivamente il Diavolo. Il match termina quindi sul risultato finale di 2-4 per il Cagliari sul Milan.

Condividi su:

Seguici su Facebook